Ex:1 800 - 0452 00 admin@info.com
Ex:

Sabato 14 e Domenica 15 aprile
JIN SHIN IYUTSU il tocco giapponese del benessere

SEMINARIO DI JIN SHIN JYUTSU – AUTO AIUTO Parte 1

 

 

Giorno 1:           Introduzione

  • Mani e piedi
  • Esercizi pratici
  • I canali principali di energia

Giorno 2:   Le 26 serrature di Salvaguardia

  • Le prime 15 serrature e il loro significato
  • Applicazione e esercizi pratici

Il Corso è aperto a tutti e non è richiesto nessun pre-requisito o particolare capacità.

  • il percorso di JSJ Self-Help consiste in 3 moduli (ognuno di una durata di 2 giorni) ma non è obbligatorio la partecipazione a tutti e 3 moduli (solo per coloro che volessero percorrere la formazione di operatore di JSJ la frequentazione di tutti e 3 moduli sarebbe necessaria)
  • alla fine del corso viene rilasciato un attestato di frequenza

La partecipazione al Seminario di auto aiuto I consente di ottenere le credenziali per accedere al Seminario II al fine di conseguire la certificazione JSJ Self-Help

Condotto da Heike Hoerdemann

Operatore Jin Shin Jyutsu, Insegnante Yoga (“Sivananda Method” e Yoga ormonale), Leader dello Yoga della risata (metodo Madan Kataria), Naturopata

Heike, di origine tedesca, ha scelto di diffondere gli insegnamenti del JSJ, imparato e studiato in Germania, anche in Italia, dove finora solo pochi operatori eseguono questa bellissima “arte”.

Costo :      € 250,- per due giorni / € 130,- per un giorno (sono previsti sconti se si viene in due o più persone e/o per iscrizioni entro il 1 marzo 2018)

Orario:      9.00h – 13h  & 14h – 18h

Possibilità di prenotare trattamenti individuali di  JSJ  prima o dopo seminario su appuntamento € 60,- (60 minuti)

Per ulteriore info visita: www.yogainrome.com o www.jsjitalia.it

 

E’ consigliato abbigliamento comodo 

I principi e le chiavi di sblocco del Jin Shin Jyutsu sono antichi come il mondo. Sono stati riscoperti dal Maestro Jiro Murai in Giappone più di 100 anni fa.  Murai ha studiato questa arte di guarigione energetica giapponese che utilizza il respiro e il posizionamento delle mani su precisi punti del corpo, detti “serrature di sicurezza dell’energia” per regolare, correggere e sbloccare il sistema di flussi energetici che percorre ogni essere, determinandone lo stato di vitalità fisico, mentale ed emozionale.

A lui si deve anche il nome Jin Shin Jyutsu, che significa Arte del Creatore attraverso l’Uomo Compassionevole/Consapevole.

Uno degli allievi più fedeli del Maestro Jiro Murai fu Mary Burmeister, nata a Seattle e di origine giapponese, che introdusse il Jin Shin Jyutsu in Occidente nei primi anni del 1960. Simile alla “agopuntura senza aghi”, il Jin Shin Jyutsu stimola la capacità innata del corpo di guarire.

Ci sono due aspetti principali del Jin Shin Jyutsu: in primo luogo possiamo ricevere una sessione da un’altra persona, oppure applicheremo il metodo di autoaiuto su noi stessi in completa autonomia. L’età non è importante. I bambini istintivamente sanno che quando si succhiano il pollice contribuiscono a rafforzare le loro energie e a portare equilibrio a tutto il loro essere.

Questo è ciò che rende Jin Shin Jyutsu così prezioso come complemento e integrazione alle terapie e cure tradizionali. È in grado di eliminare ansia e stress, di alleviare il dolore lieve, intenso e cronico, di aiutare il sistema immunitario, rafforzare le funzioni vitali e rilassare profondamente.

 

PER INFO E PRENOTAZIONI, CONTATTATECI!

EPOCHE’  Spazio olistico
Corso Lodi, 65 – Milano
info@epochespa.it
www.epochespa.it

I commenti sono chiusi.